landing-page-e-vendita-immobiliare-dimensione-differente-padova-marketing-immobiliare-padova

Landing Page immobiliare online

Hai mai sentito parlare di landing page?

Se non sai di cosa si tratta ed è la prima volta che senti questo termine, non ti preoccupare.
In questo articolo ti spiegheremo cos’è una landing page immobiliare, perché funziona e quali sono gli aspetti che devono essere presenti per essere davvero efficace.

Landing Page immobiliare. Vendi efficacemente nuovi immobili

Probabilmente hai già visitato moltissime pagine web con queste caratteristiche ma, non ti sei ancora reso conto del perché in alcuni casi navighi con interesse sino in fondo mentre altre volte abbandoni subito la pagina.

Che cos’è una landing page immobiliare di vendita?

Una landing page immobiliare di vendita è una pagina web dedicata e costruita attorno all’obiettivo specifico di vendita di un immobile (ad esempio un nuovo residence).

Per semplificare, possiamo immaginarla come una pagina web totalmente autonoma presente sul tuo sito oppure, ancora meglio, una pagina web separata ed ospitata in un dominio dedicato.
Gli utenti arrivano sulla landing page immobiliare dopo aver cliccato un link in un annuncio sponsorizzato, da un collegamento presente in un’email, un SMS o altro.

Negli ultimi anni le landing page immobiliari sono diventate uno strumento estremamente efficace. Il motivo è semplice: più della metà degli tuoi clienti effettua l’acquisto di un immobile tramite la ricerca online, ma soprattutto ben il 90% degli acquirenti immobiliari utilizza internet nelle prime fasi di ricerca per poi passare da te in agenzia.

Ora più che mai utilizzare gli strumenti online, sfruttandone tutte le potenzialità, non è più un opzione scelta da poche agenzie immobiliari, ma una vera necessità comune di tutti.

Passiamo ora agli elementi essenziali di una fantastica landing page immobiliare esaminandoli con degli esempi pratici di landing page immobiliari.

Cosa sono le landing page

Come accennato poco sopra, la landing page (tradotto letteralmente “pagina di atterraggio”) è appunto una pagina web sulla quale gli utenti arrivano dopo un nostro invito. Questo concetto è fondamentale perché le landing page di solito non sono pagine che trovi normalmente navigando su Google, ma sono pagine in cui arrivi solo dopo aver cliccato su un link. Per esempio:

  • Una Google Ads
  • Un’inserzione sponsorizzata su Facebook o Instagram
  • Un banner di retargeting Display
  • Un link ricevuto su una campagna SMS
  • Un link su una campagna di mail marketing
  • Inquadrando un QR code che trovi su volantini o manifesti

Differenze tra siti web e landing page

Ma perché non posso usare il sito web della mia agenzia al posto della landing page?

Ad una prima analisi, ci sono della caratteristiche comuni tra il sito web di un’agenzia immobiliare ed una landing page di vendita. Sicuramente l’uso di immagini accattivanti, la riprova sociale e la descrizione dei servizi sono caratteristiche comuni ai due strumenti.

Troverai però che il sito web della tua agenzia è strutturato per offrire un ventaglio di servizi, oltre alla vendita di una ventina di immobili (minimo). Ciò significa che, nella maggior parte dei casi, il target dei tuoi potenziali clienti sarà abbastanza vario.

Una landing page efficace invece si concentra su una sola specifica azione da far compiere al tuo specifico target di clienti. Infatti, non ha link che portano fuori o distraggono l’utente durante il percorso di vendita.
Può inizialmente essere un meccanismo psicologico difficile da comprendere.
L’esperienza ed il coinvolgimento nella navigazione di una landing page porta l’utente a pensare di aver trovato “l’unicità”.

È importante quindi non confondere landing page con home page, perché come vedi sono due cose completamente differenti.

Titolo

Il titolo, insieme all’immagine di sfondo, è la parte più importante di tutta la tua landing page immobiliare.
La nostra esperienza nel marketing immobiliare ci porta ad affermare che le persone non amano molto leggere, specialmente se cerchi di vendergli qualcosa facendo una pubblicità palese.

Riassumendo: il titolo attira l’attenzione del lettore in modo chiaro e originale dando risalto a quelle parole che poi utilizzerai per le tue strategie SEO.
Un titolo efficace deve spingere l’utente a proseguire la lettura.

Nel sottotitolo, invece, potrai essere più incisivo, entrando più nel dettaglio di quello che hai espresso nel titolo.

Tra titolo, sottotitolo e contenuto della landing page è essenziale che vi sia un percorso coerente, che chiarisca al tuo potenziale cliente cosa sta acquistando.

Unique selling proposition

È fondamentale che la tua Unique selling proposition (USP) sia chiaramente esplicitata all’interno della tua landing page.
Va detto però che non stiamo parlando di una frase specifica oppure un paragrafo in cui spieghi tutti i vantaggi, ma è l’insieme di tutti gli elementi che hai inserito: titolo, sottotitolo, immagini, vantaggi, recensioni che va a descrivere la tua irresistibile offerta.

Ma cosa succede se non possiedi una USP? Niente paura, tutti ne possiedono una, basta solo riflettere su questi passaggi per concretizzarla.

  1. Parti dal tuo pubblico: chiarisciti le idee su chi vuoi attrarre.
  2. Verifica come si sono mossi gli altri prima di te. Potrebbe capitare che un tuo concorrente abbia già formulato la tua stessa proposta.
  3. Concentrati sul problema da risolvere. Ricordati che la landing page che stai progettando deve essere la miglior risposta/soluzione al desiderio dei tuoi clienti.

La tua USP sarà la soluzione al problema di sta cercando casa. Perché con il tuo servizio unico garantisci a chi si affida a te la piena soddisfazione.

Contenuti visivi avvincenti

Le immagini sono importanti. Elaboriamo i contenuti visivi meglio di qualsiasi altro tipo di informazione e, in effetti, il cervello umano comprende il significato di un immagine molto più velocemente di un testo. I tuoi potenziali clienti vedranno sulla tua landing page l’immagine e i colori che usi ancor prima del testo.
Sebbene siamo portati a pensare che le scelte importanti siano guidate sempre dalla componente razionale, in realtà il nostro processo decisionale è quasi interamente emotivo. Tutto ciò che acquistiamo ha una ragione emotiva dietro. L’emozione aumenta le conversioni della pagina di destinazione.
Un potenziale cliente che arriva sulla tua pagina di destinazione sta cercando qualcosa e, quando arriva sulla tua pagina, si aspetta di vedere che tu realizzi quei suoi desideri.

Linguaggio e tone of voice

Il modo con cui comunichi nella tua landing page è di fondamentale importanza all’interno della tua strategia di marketing immobiliare.

Letteralmente il tono di voce che si vuole dare alla propria comunicazione delineerà la personalità di un prodotto o servizio e rappresenta sostanzialmente il modo in cui il tutto viene percepito dal tuo pubblico.
In un ambiente solamente digitale, dove la comunicazione non verbale non può essere utilizzata, ogni singolo elemento del messaggio trasmesso deve essere definito con estrema attenzione.
Il corretto tone of voice va applicato armoniosamente a tutti i contenuti creati, che siano testi, immagini, foto o video.
La sua definizione va quindi pianificata in armonia alle immagini, in maniera chiara e non sensazionalistica, in linea al vostro target ed in linea ai valori del prodotto che andrete a mostrare.

Autentica riprova sociale

I clienti/utenti, specialmente se il canale di acquisizione è il web, sono continuamente bombardati da stimoli pubblicitari, quindi è abbastanza normale che non credano a tutto quello che noi scriviamo. La riprova sociale è diventata fondamentale, così che le persone possono vedere di persona la popolarità di ciò che fai e ciò che gli altri dicono di te.
Hai bisogno quindi di inserire recensioni vere, feedback positivi di vecchi clienti soddisfatti dei servizi offerti dalla tua agenzia.

Responsive

Il termine responsive indica una pagina web o un sito internet visibile con la stessa armonia sia da telefono che da pc (ma forse più da telefono che da PC).

Call to action

Non dimentichiamo che l’obiettivo di una landing page immobiliare è quello di far compiere un’azione al visitatore. Quindi senza l’invito ad una call to action, che nel nostro caso potrebbe essere “lascia la tua email per ricevere maggiori informazioni” oppure “Chiama ora per ricevere maggiori info sui nostri esclusivi servizi”, la nostra landing non sarebbe efficace.

Quanto costa una landing page immobiliare?

Puoi avere una pagina di destinazione immobiliare semplice, economica e standard (cioè con tutti gli elementi che contraddistinguono queste pagine) oppure puoi progettare qualcosa di personalizzato e soprattutto costruirlo, testarlo e modificarlo in funzione dei risultati (utilizzando Google Optimize).

Qualunque sia la tua scelta, la tua landing page sarà ottimizzata e focalizzata sui tuoi clienti e sulle loro esigenze immobiliari.

Conclusione

Possedere una landing page efficace per il settore immobiliare è un diventata una necessità per tutte le realtà immobiliari nel 2022.
Costruire una landing page efficace, che includa correttamente tutti i componenti sopra riportati, necessita di esperienza nell’integrare e adattare le specificità delle realtà immobiliari.
Che cosa possono fare allora le agenzie immobiliari per garantire che la loro landing page si distingua rispetto alle altre quando gli utenti fanno le loro ricerche online?
Che tu sia un agente immobiliare o un proprietario di un’agenzia immobiliare, speriamo che tu abbia compreso quanto questo strumento possa essere importante in un mercato in cui internet è diventato sempre più il canale di primo e maggiore traffico.

Hai trovato interessante la nostra guida?

Che tipo di landing page immobiliare pensi sia più giusta per la tua agenzia?

Speriamo che la lettura di questo articolo e questi consigli forniscano alle agenzie immobiliari alcune idee per la progettazione di un piano di marketing immobiliare differente, partendo innanzitutto dal costruire al meglio la tua landing page immobiliare.

Scroll to Top